Capita, quando si verificano degli errori sul disco rigido o per chiusura anomala di windows, che all’avvio, il sistema procede alla verifica degli errori eventualmente presenti sul disco.

Conviene che tale controllo venga effettuato, al fine di correggeere eventuali errori che possano preguiudicare il corretto funzionamento di Windows. Tuttavia, tale controllo può

essere saltato, solo che, ad ogni avvio, il controllo parte ogni volta che si avvia Windows.

Capita a volte che il controllo disco o dischi si blocchi e non si riesca ad andare avanti, se non resettando la macchina e saltare il controllo.

Per ovviare a tale problema (blocco procedura), si può intervenire sul “registro di sistema” disattivando il citato controllo.

Procedere come segue:

  • Aprire l’Editor di Sistema digitando nella finestra del comando Esegui “Regedit” ed una volta entrati cercare la chiave che ci interessa:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\Session Manager.
  • Fai doppio clic su BootExecute nel riquadro di destra. Nella nuova finestra “Modifica multi-stringa”, autocheck autochk * (in quersto modo il controllo è attivo).
  • La modifica per disattivare il controllo è sostituire autocheck autochk * con autocheck autochk /K:C*, dove C è l’unità disco.

Il controllo del disco lo si può fare comunque manualmente digitando entrando nel “prompt comandi” : CHKDSK /? visualizzando il menu completo del comando procedere come meglio si crede.

Commenti

Ancora nessun commento. Perché non inizi una discussione?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *